Home

Preseleziona la ricerca

Itinerario lungo il corso dell'Aniene tra Arsoli e Subiaco

Da Arsoli a Marano Equo, passando per Cervara di Roma, Subiaco e Agosta



Un itinerario nell'arte sacra e nei ritmi di vita tranquilli di un territorio non lontano dalla capitale. Scoprirete paesi incastonati in un paesaggio collinare e montuoso. Potrete fermarvi a passeggiare per le vie di pittoreschi centri storici ed assaporare gustosi piatti tipici in accoglienti taverne o agriturismi.
  • Artistici - Culturali
  • Territoriali
  • Religiosi
  • Moto
  • Automobile

immagine della tappa a Arsoli

Immagine di Arsoli

Il borgo è addossato a un colle che in alto è coronato dal maestoso Castel Massimo. La passeggiata ad Arsoli inizia dall'ampio piazzale alberato con il Monumento ai Caduti.Qui visitiamo la chiesa dedicata a San Bartolomeo Apostolo e proseguiamo per Via Roma che arriva fino alla parte più bassa del borgo dove sorge la Chiesetta di S. Rocco con affreschi cinquecenteschi. Una scalinata porta al castello-convento benedettino.
Da piazza Valeria parte, invece, una via che sale fino alla chiesa di San Salvatore .

immagine della tappa b Cervara di Roma

Immagine di Cervara di Roma

Da Arsoli si prende la strada per Cervara di Roma che offre dalla sua rocca splendidi panorami. Il paese, frequentato da molti artisti nell'Ottocento, è il più alto della provincia di Roma.
Si consiglia una passeggiata nel centro storico dove si trova la Chiesa di Maria Santissima della Visitazione con un portale risalente al XV secolo e un bel campanile.

italiavirtualtour.it consiglia

immagine della tappa c Subiaco

Immagine di Subiaco

Bisogna lasciarsi del tempo per una visita alle meraviglie del centro storico di Subiaco, come la Rocca dei Borgia, la Chiesa di San Francesco, la Basilica di Sant'Andrea Apostolo e la Chiesa di Santa Maria Assunta della Valle.

Se avete ancora un pò di tempo da dedicare alla visita di Subiaco, non potete perdere i monasteri di Santa Scolastica e di San Benedetto, luoghi di grande spiritualità ma anche di grandissimo pregio artistico.

immagine della tappa c Agosta

Immagine di Agosta

Sulla strada che unisce Subiaco ad Agosta, il percorso fa una tappa nella frazione di Madonna della Pace . La tradizione narra che Nerone in viaggio verso la sua villa di Subiaco facesse spesso una sosta qui, dove l'Aniene formava un piccolo lago.
Dopo circa 4 Km la strada porta ad Agosta, paese sorto vicino ad una sorgente chiamata “Augusta” in età romana.
L'abitato si trova in posizione elevata al cui centro si distingue la mole del Castello. Tra le chiese di Agosta si consiglia una visita a Santa Maria Assunta  e San Benedetto.

immagine della tappa d Marano Equo

Immagine di Marano Equo

La parte alta di Marano Equo è la più antica e conserva l'aspetto dell'abitato medioevale. Si possono vedere in posizione elevata l'antica Rocca e la Chiesa di S. Biagio. In centro si trova anche la Chiesa di S. Maria della Pietà. L'itinerario si sposta a circa 1 Km verso il suggestivo Santuario di S. Maria della Quercia che conserva affreschi quattrocenteschi.

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

genny14/01/2014 09:44

Posti bellissimi, davvero e Subiaco poi....Visitate il Monastero di San Benedetto, mai visto niente del genere! Magnifico!